Crea sito

CIPOLLINE BORRETANE SOTTACETO

Le cipolline borretane sono un antipasto che sulla mia tavola non manca mai, ogni anno. Da anni si preparano le cipolline borretane sottaceto. Può può essere servito con gli affettati. Sono ottime anche come contorno del bollito.

  • DifficoltàBassa
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgcipolline borretane
  • 500 mlaceto di vino bianco
  • 1 bicchiereacqua
  • 4 fogliealloro
  • q.b.chiodi di garofano
  • q.b.Grani di pepe nero
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Ingredienti il liquido di governo

  • 500 mlaceto
  • 100 mlacqua
  • 1 cucchiaiosale

Procedimento

Portiamo ad ebollizione una pentola di acqua leggermente salata e sbollentiamo le cipolline per 4 minuti. Scoliamole e lasciamole intiepidire su una canovaccio pulito e asciutto insieme alle foglie di alloro, i chiodi di garofano e i grani di pepe nero.

Portiamo ad ebollizione un’altra pentola con l’aceto di vino bianco, un bicchiere di acqua, le foglie di alloro, e il pepe in grani.

Nel frattempo rimuoviamo la parte più esterna delle cipolline e appena l’aceto avrà raggiunto il bollore tuffiamoci le cipolline per altri 4-5 minuti, se ve ne sono di grandi lasciamole cuocere 2-3 minuti più delle altre.

Spegniamo la fiamma, scoliamo bene le cipolline e facciamole asciugare su un canovaccio pulito e asciutto. Dopo 10 minuti sostituiamo il canovaccio con uno asciutto e lasciamole asciugare completamente.

Prepariamo la salamoia per la conservazione. Facciamo bollire 500 ml di aceto con 100 ml di acqua e 1 cucchiaio di sale. Se dopo l’ebollizione il liquido di governo non dovesse essere sufficiente prepariamone altro mantenendo la proporzione di 5 parti di aceto e 1 di acqua.

Riempiamo i vasetti sterilizzati con le cipolline e le spezie suddivise nei barattoli e ricopriamole con la salamoia ancora calda fino a 1 cm dal bordo. Battiamo delicatamente il fondo dei vasetti sul piano di lavoro per far salire le eventuali bollicine d’aria in superficie e chiudiamo bene con i tappi. Capovolgiamo i vasetti sottosopra e facciamoli raffreddare completamente.

Una volta raffreddate conserviamo le cipolline borretane sottaceto in un luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce. Saranno pronte da consumare dopo un mese e si conserveranno per 5 mesi.

( RICETTA presa da giallozafferano)

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *