Crea sito

FIOR DI PANE. 48 H ORE DI LIEVITAZIONE.

Pane casalingo con lievitazione di 48 ore
Il pane casalingo con lievitazione di 48 ore è davvero leggero e ben alveolato. Croccante fuori e sofficissimo all’interno, si conserva a lungo e mantiene il suo buon profumo di pane fatto in casa.

  • DifficoltàMedia
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 0
  • 50 gFarina Manitoba
  • 60 gLievito madre (Rinfrescato)
  • 230 gCirca di acqua tiepida
  • 1 cucchiainoMalto d’orzo (o di miele)
  • 1 pizzicoSale ((io in realtà ne ho messo un cucchiaino, perchè mi piace il pane un pò sapido))

Preparazione

In una ciotolina, sciogliete il lievito madre spezzettato insieme a 100 grammi di acqua tiepida e al malto d’orzo (o miele se non ce l’avete).

Setacciate le due farine, mettetele in una planetaria o in una ciotola capiente se preferite impastare a mano e unite il lievito sciolto.

Iniziate a impastare e aggiungete l’acqua poco alla volta, facendo in modo che venga assorbita bene dall’impasto prima di aggiungerne ancora.

Unite anche il sale e lavorate energicamente, finchè non avrete ottenuto un bell’impasto liscio ed omogeneo. Formate una palla, mettetela in una ciotola coprendo con della pellicola trasparente e fate lievitare per un’ora.

Prendete l’impasto e date un giro di pieghe.

Mettete l’impasto nella ciotola, fate riposare un’ora e date un altro giro di pieghe. Quindi mettete nuovamente nella ciotola, coprite con la pellicola e mettete in frigo per circa 40-42 ore.

Tirate fuori l’impasto e fatelo acclimatare aspettando una mezz’oretta. Date al pane la forma di un filoncino, schiacchiandolo prima a rettangolo con la punta delle dita e quindi avvolgendolo su sè stesso.

Infarinatelo per bene con della semola e mettetelo in un cesto rettangolare avvolto in un panno di cotone. Lasciate riposare per circa 6 ore, o comunque fino a che non sarà raddoppiato. Riscaldate il forno a 210°, spruzzatene le pareti con dell’acqua e cuocete il vostro filoncino per circa 50 minuti.

Sfornate il pane facendolo raffreddare su una griglia e tagliatelo solo dopo che sarà intiepidito.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *