Crea sito

FRITTELLE DI MELE E RICOTTA

FRITTELLE DI MELE E RICOTTA. Profumate, soffici e gonfie con pezzetti di mele nell’impasto che rendono queste frittelle piene di un gusto unico.

  • DifficoltàBassa
  • Porzioniin base alla grandezza
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gfarina 00
  • 90 gzucchero
  • 10 glievito
  • q.b.scorza di limone (grattugiata)
  • 1mela (io ho usato le golden)
  • 2uova
  • 100 gricotta fresca
  • q.b.olio di semi (per friggere)
  • q.b.zucchero (per guarnire)

Procedimento

FRITTELLE DI MELE E RICOTTA

Ricetta

INGREDIENTI

300gr farina 00

90 gr zucchero

10 gr lievito

scorza di limone grattugiata

1 mela( io golden)

2 uova

100gr ricotta fresca

Olio di semi qb per friggere

Zucchero semolato per guarnire

PREPARAZIONE

Sbatterele uova con lo zucchero,montarle bene, aggiungere la ricotta e la scorza di limone.

Aggiungere la farina e il lievito setacciati, poi una mela tagliata a pezzetti.

Ungere le mani con dell’olio di semi e formare delle palline. In alternativa potete usare un cucchiaino per versare l’impasto direttamente nell’olio.

Friggere in abbondante olio ben caldo. Passare le frittelle ancora calde nello zucchero semolato.

Gustate subito come ho fatto io

QUALCHE INFO SULLE FRITTELLE

Storia

Questo piatto, anticamente diffuso in gran parte del Mediterraneo, si dice che fosse conosciuto ai tempi dell’Antica Roma, e probabilmente ancor prima di essa. Infatti gli antichi romani chiamavano questi dolci frictilia[1]. In seguito il piatto ebbe nuovo sviluppo in terra spagnola per poi diffondersi ovunque. In Italia svariate regioni lo annoverano tra i propri piatti tipici o a marchio P.A.T. o Dop e ognuno dà a questa pietanza un diverso nominativo. Consumate abitualmente o durante le festività, le frittelle vengono mangiate in molti paesi del mondo.

Preparazione

Sono estremamente semplici da preparare: In una ciotola mescolare il burro, la vanillina, lo zucchero, la farina, le uova, la scorza del limone, il lievito, il sale e il liquore. Impastare su un piano infarinato. Dopo aver aspettato qualche minuto formare dei bastoncini di pasta con uno spessore di uno/due centimetri, poi tagliarli a pezzettini grandi quanto una piccola noce, infine lavorarli tra le mani per andare a formare delle palline. In una pentola con olio abbondante friggere fino a che le frittelle non diventano gonfie e ottengono un bel colorito dorato.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *